Logo del Parco
Natura e storia
fra collina e Po nel torinese
Condividi
Home » Ente » Pianificazione

Sportello Forestale

Il Parco del Po torinese è sede dello sportello forestale regionale.

Da diversi anni i tecnici ed i guardiaparco dell'Ente Parco del Po torinese effettuano gratuitamente, su richiesta degli utilizzatori ed all'interno dei Siti Rete Natura 2000, Riserve Naturali ed aree contigue di loro competenza, i sopralluoghi e la contrassegnatura delle piante da tagliare e/o da rilasciare in bosco, garantendo una corretta gestione dello stesso ed il rispetto della normativa vigente in materia forestale.

In particolare, attraverso gli sportelli forestali, istituiti con legge regionale n. 4 del 2009, art. 15, il personale del Parco si occupa di:

  • effettuare i sopralluoghi forestali;
  • fornire informazioni relative alle norme ed alle procedure per i tagli boschivi e distribuire il materiale informativo e divulgativo;
  • ricevere le istanze per i tagli boschivi;
  • gestire le procedure per l'iscrizione ed il rinnovo all'Albo delle imprese forestali.

Gli utilizzatori dei boschi all'interno del territorio del parco possono usufruire del servizio di sportello forestale e semplificazione burocratica, direttamente presso gli sportelli forestali dell'Ente, che si occuperà della trasmissione della comunicazione alla Regione utilizzando un apposito applicativo on line.

Il ricorso allo sportello forestale del Parco, così come la richiesta di sopralluoghi, non sono obbligatori, in quanto il richiedente può effettuare autonomamente la comunicazione o rivolgersi ad un altro sportello forestale, ma rappresentano un modo per avere la certezza di effettuare i tagli secondo la normativa vigente, evitando il rischio di pesanti sanzioni.

La procedura è molto semplice: chi vorrà tagliare all'interno di un bosco potrà telefonare allo Sportello Forestale più vicino:

  • Castagneto Po, Via Alessandria 2 - 10090, Tel. 0114326554, 011/4326557 (per i boschi a nord di Torino);
  • Moncalieri, Corso Trieste 98 - 10024, Tel. 0114326529 (per i boschi a sud di Torino e per la collina torinese);
  • oppure potrà contattare lo Sportello Foresale tramite email, scrivendo alla casella: tecnico@parcopocollina.to.it

I tecnici dell'ente verificheranno che l'area sia all'interno dei territori in competenza all'Ente gestore e, in caso affermativo, prenderanno un appuntamento con il richiedente presso l'area da tagliare. A sopralluogo effettuato, e compilato il relativo verbale e comunicazione di taglio (ove prevista dalla normativa), sarà cura dell'Ente Parco rilasciare una ricevuta ed inviare la documentazione on line in Regione.

DA RICORDARE:
1. I sopralluoghi saranno effettuati nel giro di pochi giorni, ma durante i mesi invernali, a causa del grande numero di richieste contemporanee, i tempi si dilatano anche fino ad una ventina di giorni. Per evitare di dover ritardare i tagli e per consentire al personale del Parco di programmare tempestivamente il lavoro, si consiglia di far pervenire la richiesta di sopralluogo con buon anticipo rispetto al periodo scelto per effettuare il lavoro.
2. Durante la telefonata o nella mail di richiesta sopralluogo, sarà indispensabile indicare il comune in cui ricade il lotto boschivo, fogli e particelle catastali del bosco da tagliare, al fine di verificare se l'area è compresa fra quelle in competenza al Parco.
3. Al sopralluogo il richiedente dovrà portare, oltre ai dati catastali, il codice fiscale.

Per ulteriori informazioni sugli sportelli forestali e sulla normativa vigente, si invita a consultare la pagina internet: www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/foreste/tutela-bosco-territorio/gli-sportelli-forestali.


(foto di: Aree protette del Po Torinese)
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2019 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (TO)
Tel. 011/4326520 - Fax 011/4326548
E-mail: parcopocollina.to@pec.it - Posta certificata: parcopocollina.to@pec.it
P. iva 06398410016