In seguito alla istituzione del nuovo Ente di gestione delle Aree Protette del Po Piemontese, subentrato all' Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e all' Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese, stiamo aggiornando i contenuti di questo sito, che prossimamente sarà raggiungibile col nuovo indirizzo
chiudi
Logo del Parco
Condividi
Home » Ente » Ricerche e studi

Progetto Life Drylands

L'Ente di gestione delle Aree protette Po piemontese è partner del progetto LIFE Drylands, un progetto ideato e condotto dall'Università di Pavia (Dipartimento di Scienze della Terra e dell'Ambiente), sotto la direzione scientifica di Silvia Assini, che ha l'obiettivo di ripristinare gli habitat delle zone aride a rischio e produrre linee guida per la loro conservazione e futura gestione.

Il progetto, finanziato dall'Unione Europea e cofinanziato da Fondazione Cariplo, è attuato assieme a una rete di partner che comprende la Rete degli Orti Botanici della Lombardia, l'Università di Bologna e diversi enti parco: Parco Lombardo della Valle del Ticino, Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, Ente di Gestione delle Aree protette del Ticino e del Lago Maggiore).

Le aree di intervento si trovano in Lombardia e Piemonte, in un ambito territoriale che intercetta i fiumi Sesia, Ticino e Po, in 8 siti Natura 2000, la rete ecologica europea che tutela gli habitat naturali a rischio.

Le "zone aride" della pianura sono poco conosciute, eppure sono importantissime per preservare la biodiversità. E oggi sono habitat a rischio di estinzione.

Le zone aride sono poco note al grande pubblico: non adatte alle attività agricole, spesso sono abbandonate oppure, se tutelate, restano fuori dai canonici percorsi di trekking. Eppure, per chi le conosce, nascondono risorse e bellezza.

Oggi gli habitat delle zone aride sono minacciati, sia per la perdita e la frammentazione dovute alle attività antropiche, sia per l'incuria e l'inquinamento, e molte delle specie vegetali e animali sono a rischio.

Il progetto LIFE Drylands promuove azioni di ripristino di questi habitat sia in ambito istituzionale che sul campo, ma occorre anche sensibilizzare il pubblico riguardo alla necessità di tutelare la biodiversità delle zone aride.

Per saperne di più
Pagina Facebook @lifedrylands
Profilo Instagram @LifeDrylands
Sito web www.lifedrylands.eu

Habitat 6210 acidofilo
Habitat 6210 acidofilo
(foto di: Gabriele Gheza)
Logo progetto
Logo progetto
(foto di: AA.VV.)
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2021 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese
Piazza Giovanni XXIII, 6 - 15048 Valenza (AL)
Tel. 011/4321011
E-mail: parcopopiemontese@pec.it - Posta certificata: parcopopiemontese@pec.it
P. iva 95000120063