Logo del Parco
Natura e storia
fra collina e Po nel torinese
Condividi
Home » Ente » Pianificazione

Foresta condivisa

La "Foresta condivisa del Po piemontese" è uno degli obiettivi di un percorso iniziato trent'anni fa e ancora in divenire, che consiste nella messa a dimora di migliaia di alberi e arbusti locali e nella riqualificazione ambientale di centinaia di ettari di terreni, in gran parte pubblici. Tutto ciò grazie all'impegno degli Enti di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e delle Aree protette del Po torinese che, unendo le proprie esperienze, vanno a comporre il Parco naturale del Po piemontese, un nastro di fiume e di boschi che si estende per oltre 200 km, da Casalgrasso fino ai confini con la Lombardia (confluenza Po-Scrivia).

Questa foresta è stata definita "condivisa" proprio perché tutti possono contribuire a costruirla, diventandone partner, a partire dalle Istituzioni sino al semplice cittadino, dalle aziende agricole, alle imprese private, alle associazioni.

Riserva naturale del Bosco del Vaj
Riserva naturale del Bosco del Vaj
(foto di: Archivio ditta SAND)
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (TO)
Tel. 011/4326520 - Fax 011/4326548
E-mail: parcopocollina.to@pec.it - Posta certificata: parcopocollina.to@pec.it
P. iva 06398410016