In seguito alla istituzione del nuovo Ente di gestione delle Aree Protette del Po Piemontese, subentrato all' Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e all' Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese, stiamo aggiornando i contenuti di questo sito, che prossimamente sarà raggiungibile col nuovo indirizzo
chiudi
Logo del Parco
Condividi
Home » Ente » Ricerche e studi

Progetto LIFE Ecorice

Nella pianura padana occidentale la coltura risicola è protagonista del paesaggio ormai da secoli.

L'evoluzione tecnologica delle pratiche agronomiche rischia tuttavia di mettere in discussione il ruolo ecologico che la risaia ha dimostrato di avere per decenni. La pianura vercellese ospita ancora numerosi elementi di grande pregio naturalistico, come gli ultimi boschi relitti della pianura padana, zone umide e piccole oasi, in cui le specie più tipiche del nostro territorio come aironi, anfibi, micro-mammiferi, libellule e farfalle possono trovare il luogo adatto in cui riprodursi, migrare e rifugiarsi. La banalizzazione del paesaggio rurale e la frammentazione e riduzione di tali ambienti naturali sta tuttavia minacciando la sopravvivenza e la naturale diversità biologica di queste preziose biocenosi.

Per questo l'Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese ha partecipato al Progetto Life Ecorice dell'Unione Europea, che mira ad incrementare il numero e l'estensione delle aree a elevata naturalità e a rafforzare il legame tra biodiversità e moderna risicoltura.

Il Po e le risaie vercellesi dalla Rocca di Verrua Savoia
Il Po e le risaie vercellesi dalla Rocca di Verrua Savoia
(foto di: Andrea Miola)
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2021 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese
Piazza Giovanni XXIII, 6 - 15048 Valenza (AL)
Tel. 011/4321011
E-mail: parcopopiemontese@pec.it - Posta certificata: parcopopiemontese@pec.it
P. iva 95000120063