Logo del Parco
Natura e storia
fra collina e Po nel torinese
Condividi
Home » Visita » Educazione Ambientale

Equilibri naturali: Restituire la natura ai bambini e i bambini alla natura

Una grande campagna per restituire la Natura ai bambini

Un progetto speciale curato dall'Ente Parco negli scorsi anni, una proposta di lavoro con la scuola ma non solo: la famiglia è un nodo fondamentale per garantire la crescita corretta dei bambini. Con il progetto Equilibri naturali questo impegno è diventato un impegno nazionale.

C'erano una volta…

  • … le arrampicate sull'albero…
  • ... i letti di foglie…
  • ... le torte di fango…
  • … le scoperte con mamma e papà…

E oggi?

  • ... Il tempo libero è trascorso tra le pareti domestiche…
  • … Videogiochi, televisione e computer, hanno sostituito i giochi tradizionali…
  • … I luoghi aperti sono ritenuti meno sicuri…
  • … I bambini sono spesso soli perché entrambi i genitori lavorano a tempo pieno...

Pochi bambini sanno ancora...

  • … Arrampicarsi su un albero…
  • ... Correre…
  • … Andare liberi in bicicletta…
  • … Inventarsi un gioco all'aperto…
  • … divertirsi nell'erba…
  • … orientarsi in uno spazio…

The discovery of the last child in the woods (la scoperta dell'ultimo bambino dei boschi)

L'allontanamento dalla natura è la causa principale di molti "mali" delle giovani generazioni dice Richard Louv, famoso educatore e ricercatore americano, nel libro "L'ultimo bambino nei boschi".
I bambini obesi sono in costante e rapida crescita, aumentano i casi di diabete di depressione legata alla mancanza di movimento, di stress e tensione, e si riscontra una preoccupante diffusione degli psicofarmaci prescritti ai bambini.
Studi e pubblicazioni attribuiscono alla carenza di occasioni di contatto con la natura un fattore facilitante l'insorgenza dell'ADHD (disordine da iperattività e deficit di attenzione), tanto da far ritenere che esista un "disordine da deficit di natura".
Nature deficit disorder

La Natura, come cura
Altre ricerche hanno dimostrato come l'ambiente naturale abbia una grande influenza sul benessere psico-fisico. Non solo stare all'aperto è piacevole, ma la ricchezza e la novità delle sensazioni stimolano lo sviluppo delle funzioni cerebrali e motorie, favoriscono la concentrazione, infondono tranquillità, equilibrio e sentimenti positivi.
L'Ente Parco crede nella necessità di applicare nuovi paradigmi nelle iniziative di educazione per sviluppare percorsi utili alla formazione della personalità ed alla qualità della vita dei bambini ed ha aderito alla campagna nazionale per la sua diffusione siglando un intesa con l'Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini, l'Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, il Consorzio di gestione dell'Area Marina Protetta del Plemmirio, l'Ente Parco Nazionale del Parco del Circeo, l'Agenzia Regionale del Lazio per i Parchi e l'Associazione Italiana Direttori e funzionari delle Aree Protette.

Altre informazioni: www.sibillini.net

piemonteparchi
Logo del Parco
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (TO)
Tel. 011/4326520 - Fax 011/4326548
E-mail: parcopocollina.to@pec.it - Posta certificata: parcopocollina.to@pec.it
P. iva 06398410016