Logo del Parco
Natura e storia
fra collina e Po nel torinese
Condividi
Home » Ente » Pianificazione » Osservatorio del Paesaggio

Atlante

Nel disegnare una carta del territorio il geografo indirizza lo sguardo verso un determinato aspetto della realtà finendo per trascurare gli altri. Quando cerchiamo di costruire una carta del paesaggio sentiamo che tutti gli aspetti sono, pur in varia misura, importanti. Forse una soddisfacente rappresentazione del paesaggio può derivare solo dal contributo di molte carte, ma certamente non è fatta della semplice sommatoria dei segni che esse riportano.

Dovendo decidere su quali contenuti l'Osservatorio sul paesaggio deve concentrare la propria attenzione, la definizione della legenda della carta del paesaggio diviene il passo preliminare, ma anche la sfida più ardua. Questo tema è, a tutt'oggi, un problema teorico irrisolto, nel senso che non esiste un codice interpretativo del paesaggio che abbia raccolto intorno a sé un ampio consenso della comunità scientifica. A questo risultato non è agevole pervenire, perché ciò che la carta del paesaggio deve rappresentare non sono tanto le cose di cui è fatto il territorio, quanto i valori di cui le cose sono portatrici per la nostra cultura. Attraverso la carta del paesaggio, forse, cerchiamo di rappresentare la nostra mitologia dei luoghi.

Il tema è di importanza cruciale, sia sul piano teorico che su quello pratico: su di esso l'Osservatorio intende promuovere il confronto e la ricerca, aprendosi ai vari possibili contributi. In proposito riteniamo che ogni tentativo di far prevalere una interpretazione disciplinare sull'altra sia già di per sé indice di una scarsa comprensione della complessità e dell'apertura di senso del paesaggio. È nostra intenzione, dunque, tenere aperto il ventaglio delle possibili interpretazioni, nel tentativo di offrire quella ricchezza di visioni di cui l'atlante del paesaggio ha bisogno. Né può mancare tra le mappe di questo atlante quelle dell'immaginario collettivo delle comunità locali.

piemonteparchi
Logo del Parco
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (TO)
Tel. 011/4326520 - Fax 011/4326548
E-mail: parcopocollina.to@pec.it - Posta certificata: parcopocollina.to@pec.it
P. iva 06398410016