Logo del Parco
Natura e storia
fra collina e Po nel torinese
Condividi
Home » Visita » Prodotti tipici » Prodotti tipici / Ricette

Tomino canavesano fresco

Definizione
Il tomino canavesano fresco è un formaggio fresco a coagulazione acido-presamica, a base di latte di vacca intero, a pasta fresca e morbida, con una breve maturazione di 1-2 giorni. La forma è cilindrica, regolare con facce piane del diametro di 5-7 cm e scalzo di 3-4 cm. La pezzatura è piccola ed il peso medio è di 60-70 g.  
La crosta è assente; la pasta è di colore bianco latte di consistenza morbida, deformabile, umida e spalmabile. Sapore e profumo ricordano la fragranza del latte fresco con note crescenti di gradevole acidità.
Il tomino canavesano fresco viene confezionato in carta per alimenti e ciascuna confezione consiste in un "rotolo" di 6 tomini.
Il tomino canavesano fresco è un prodotto tradizionalmente molto presente sulle tavole dei canavesani in ogni stagione. Il tomino canavesano fresco è ampiamente diffuso nel Canavese, tanto che lo si può trovare in vendita in qualunque negozietto di alimentari ed ora anche nei supermercati.

  • Metodiche di lavorazione: Il latte è termizzato (68°C per 20 minuti) e poi raffreddato fino a 42 °C. Segue un riposo di 3-4 ore (fino ad 8 ore se il latte è ricco in grasso e proteine) ad una temperatura di 38-42 °C. In questo lasso di tempo il pH del latte scende a 5. La temperatura del latte è portata a 27 °C, quindi si aggiunge sale nella misura di 300 g/q. Si aggiunge del caglio liquido (15 g/q) e si attende per 19 ore. Non si effettua la rottura della cagliata, che è estratta e posta in fascere. Successivamente si lascia riposare il tutto per un’ora, si rivoltano le forme e si effettua un ulteriore riposo di un'ora.

  • Zona di produzione: I tomini freschi sono una produzione tipica diffusa in tutto il Canavese.

  • Tutela legislativa: Il tomino canavesano fresco è classificato come "Prodotto agroalimentare tradizionale del Piemonte", ai sensi dell'art. 8 del D.lgs. 30 aprile 1998, n. 173, del Decreto Ministeriale n. 350 dell'8 settembre 1999 e dell'Allegato alla Deliberazione della Giunta Regionale del Piemonte del 16 aprile 2013, n. 51-5680.

Tomini canavesani freschi
Tomini canavesani freschi
(foto di: Andrea Miola)
 
 Tomini canavesani freschi
Tomini canavesani freschi
(foto di: Andrea Miola)
 
Tomini canavesani freschi
Tomini canavesani freschi
(foto di: Andrea Miola)
 
piemonteparchi
Logo del Parco
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (TO)
Tel. 011/4326520 - Fax 011/4326548
E-mail: parcopocollina.to@pec.it - Posta certificata: parcopocollina.to@pec.it
P. iva 06398410016